La Clinton accetta la nomina come leader del partito democratico e promette di salvaguardare l’incolumità di Israele

Alla conclusione della conferenza nazionale del partito a Philadelphia durata quattro giorni, la candidata del partito democratico Hillary Clinton accetta la nomina del suo partito per le elezioni presidenziali americane.

Davanti ai suoi sostenitori, la Clinton ha promesso di continuare a rafforzare la difesa dell’invasore nemico [Israele], e della NATO, contro qualsiasi pericolo, che include ciò che ha chiamato la “minaccia russa”.

La candidata democratica ha anche promesso di portare avanti la guerra al terrorismo e di sconfiggere l’ISIS, dicendo: colpiremo i loro rifugi dall’aria e forniremo supporto alle forze locali per distruggerli sul terreno”.

Riguardo la politica interna, la Clinton ha detto che “non costruiremo mura, ma ricostruiremo l’economia americana, e daremo la cittadinanza agli immigrati non schedati che contribuiranno alla ricostruzione economica, non vieteremo a una religione intera di entrare, ma lavoreremo insieme con gli americani e i nostri alleati per sconfiggere il terrorismo””. Confermando che lavorerà a mettere fine al fenomeno della diffusione delle armi negli Stati Uniti.

Poi ha continuato: col vostro aiuto porterò le vostre storie con me alla casa bianca. Garantendo che sarà la presidente di chi non ha una voce e che sarà al servizio di tutti gli americani.

E ha aggiunto inoltre “oggi abbiamo coronato un grande sogno, abbiamo nominato ufficialmente la prima signora in un partito per prendere parte alla corsa delle elezioni presidenziali”. Ha detto ai presenti che offrirà il programma lavorativo agli americani più grande dall’epoca della seconda guerra mondiale.

Il partito democratico è stato definito dalla Clinton come “il partito di chi lavora”, dicendo che “la sua prima missione come presidente degli Stati Uniti sarà di dare nuove opportunità di lavoro ai cittadini di questo paese”.

Ha sottolineato che “crede nelle scienza, nell’energia pulita, nell’importanza di offrire assistenza sanitaria totale a tutti, nel mettere fine all’influenza di Wall Street sull’economia delle classi medie, nell’aggiustare le leggi dell’immigrazione, e nell’importanza dell’uguaglianza dei compensi di uomini e donne”.

Fiera dell’intesa nucleare iraniana

Cambiando argomento, la candidata democratica ha rivelato di essere fiera di aver raggiunto un’intesa con l’Iran.

Ha aggiunto infatti “sono fiera che il programma nucleare iraniano sia stato chiuso senza che nessun proiettile sia stato sparato, e ora dobbiamo eseguire ciò che è stato concordato e continuare a fornire supporto a Israele”.

La Clinton a quel riguardo ha dichiarato “Israele era contraria dal principio di stipulare un accordo nucleare con l’Iran, perché non si fida del lato iraniano”.

Trump desidera isolarci dal mondo

Il discorso di Hillary non si è concluso senza una critica al suo concorrente repubblicano Donald Trump, che lo ha accusato di sforzarsi a isolare l’America dal mondo.

Ha rincarato la dose dicendo “Trump vuole incutere in noi la paura del futuro”, aggiungendo che “non possiamo fidarci di Trump con il nostro arsenale nucleare”.

L’economia americana non sta funzionando a pieno regime

Per quanto concerne l’economia americana, la Clinton ha annunciato che “non funziona come deve, ma molto meglio di com’era otto anni fa”.

La Clinton ha lodato il lavoro compiuto dal presidente Obama e il suo vice Biden, ritenendo che abbiano risollevato le sorti della nazione dopo una terribile crisi economica. Ha invitato tuttavia a migliorare ancora la situazione del mercato lavorativo.

La candidata ha ribadito la sua volontà di aumentare le tasse sulle grandi società americane, aggiungendo che le “società di Wall Street” e tutti i ricchi pagheranno imposte giuste e eque.

Fonte: Al Ahed

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...